Escursionismo: Pizzo Tracciora da Rossa – 1917mt

08 Gennaio 2017

Escursione in Val Sermenza

Verticalissima gita con modesto sviluppo ma, in proporzione, discreto dislivello.

Partiamo dal freddo piazzale di Rossa puntando verso Rainero: il classico percorso dalla Frazione Piana presenta, in prossimità dei salti di roccia successivi alla frazione, sentieri ricoperti di ghiaccio e fogliame.

All’inizio della salita incontriamo altri quadrupedi, appartenenti ad altri escursionisti. Ci lasceranno dopo l’incantevole abitato di Rainero.

Saliamo senza troppa difficoltà fino all’alpe Barbughera, dove iniziamo a pestare la prima neve. Giunti all’alpe Suaroli, i bambini che sono dentro di noi prendono il sopravvento e per un buon 20 minuti giochiamo con l’altalena appesa al frassino, che ci regala momenti di vero divertimento: nel punto più alto (che abbiamo il coraggio di raggiungere) si è a più di 5 mt da terra, e sembra davvero di decollare

Riprendiamo a salire attraversando l’innevata Pian Campello, proseguendo tra prati e neve fino all’Alpe Prato Bianco di Sopra. Da li in poi è tutta neve fino alla Vetta.

Come al solito il Pizzo non delude, e la vista dalla vetta è da togliere il fiato! Dopo uno spuntino e qualche DOVEROSA, iniziamo la discesa, sullo stesso percorso dell’andata fino a Rainero, dove ci fermiamo a salutare gli amici Ede e Peppo.

Continuiamo verso la frazione Piana, per goderci gli ultimi raggi di sole, per poi rientrare a Rossa.

start Rossa  ascend2 1100 mt descend 1100 mt percorso 9 km circa
mappa Dal Parcheggio alla fine della strada si seguono le indicazioni per Rainero, seguendo poi il segnavia 399 si arriva in un bosco di faggi e si prende la deviazione (segnavia 403)  a nord che sale verso la cappella del Cristo che Dorme. Da li si prosegue lungo il sentiero 400 fino alla vetta

Si rientra dallo stesso percorso di andata, oppure giunti a Rainero, si prende il sentiero 402 per raggiungere la frazione Piana, per poi rientrare a Rossa.

Galleria di immagini:

Author: Paolo Tomasi

Ingegnere di professione, escursionista per passione. Salire in alto e fare fatica è la sua valvola di sfogo, che sia a piedi, in bici o sugli sci. Ogni giorno libero è buono per una gita in compagnia sulle alpi e per un report sul proprio blog.

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. Scialpinismo: Pizzo Tracciora di Cervatto - 1917mt - Fango e Polvere - […] Pizzo Tracciora di Cervatto è per noi la gita “di casa”. Erano anni che volevamo fare questa gita scialpinistica,…

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This