Scialpinismo: Poncione di Valpiana – 2660mt

26 Dicembre 2016

Gita Scialpinistica in Val Bedretto

In mancanza di neve, puntiamo ad una classicissima in Val Bedretto, che di solito offre garanzia di innevamento anche quando essa scarseggia.

Il parcheggio di All’Acqua è abbastanza affollato, sintomo che l’idea di una gita in valle non è venuta solo a noi.

Il pendio iniziale superato il ponte è tritato da infiniti passaggi, e la stradina che si percorre in salita presenta molti sassi e radici sporgenti… peccato.

Guadagnando quota la situazione migliora: la quantità di neve è discreta e il fondo è duro. Giunti alla dorsale finale finalmente veniamo riscaldati da un po’ di sole. La dorsale è anche percorribile con gli sci (anche se con qualche difficoltà).

Come al solito il panorama dalla vetta è mozzafiato. Peccato solo che si nota come drammaticamente manchi neve sotto quota 2000.

Iniziamo a scendere e incontriamo di tutto: la neve trasformata della dorsale finale è gradevolmente sciabile. Giunti all’ombra si scia su neve dura che sembra di essere in pista. Poi il manto diventa una difficile crosta non portante, fino arrivare al bosco finale, dove qualcuno getta la spugna per scendere a piedi per non rovinare gli sci… Una sciata da dimenticare.

 

start All’Acqua – 1650 mt  ascend2 1060 mt descend 1060 mt percorso 10.9 km circa
mappa Seguire brevemente la strada del Nufenenpass e subito dopo scendere a sinistra al ponticello sul Ticino e incominciare a salire passando nei pressi delle baite Formazzora (1653) e proseguire sul dosso di larici a destra del torrente che scende dalla Val Cavagnolo. Risalire completamente la valle in direzione Sud-Est, e sotto la bastionata rocciosa deviare per un primo ripido pendio verso Est raggiungendo il colle (2589) nei pressi del Poncione di Val Piana. Da qui per la ripida dorsale si giunge in vetta.

Si rientra poi dalla stessa via di salita

Galleria di Immagini:

Author: Paolo Tomasi

Ingegnere di professione, escursionista per passione. Salire in alto e fare fatica è la sua valvola di sfogo, che sia a piedi, in bici o sugli sci. Ogni giorno libero è buono per una gita in compagnia sulle alpi e per un report sul proprio blog.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This